TUTTO E’ PRONTO PER EISENWARENMESSE DI COLONIA

MotoGP

Viewing posts from the MotoGP category

Crutchlow sul podio in Germania

Cal Crutchlow ha prodotto una corsa superba finendo sul podio al Gran Premio di Germania. Il pilota della LCR Honda CASTROL è stato coinvolto in una divertente battaglia con Maverick Vinales durante la gara di domenica al Sachsenring e, nonostante non sia riuscito a superare l’uomo della Yamaha, ha comunque conquistato la terza posizione assicurandosi il suo primo podio dopo quello dell’apertura di stagione in Qatar.

Crutchlow ha fatto una buona partenza, scalando di un posto arrivando in quinta posizione per poi beneficiare dello scontro davanti a lui tra Fabio Quartararo  e Alex Rins. Il britannico ha esercitato una forte pressione su Vinales mentre la battaglia per il secondo posto si è surriscaldata nelle fasi conclusive, ma alla fine ha dovuto accontentarsi del terzo posto dopo un errore nel penultimo giro che lo ha visto perdere terreno sul suo rivale.
“Prima di tutto, è bello essere sul podio durante l’HJC Grand Prix, la squadra ha fatto un lavoro fantastico. Abbiamo lavorato tutto il weekend su quello che pensavamo sarebbe stato il passo di gara. Ieri ho fatto il 28 ° giro segnando un 22.7 ed è esattamente quello che ho fatto al 28 ° giro oggi. Tutti erano scioccati vedendo che il mio ritmo era quello, ma pensavo che avrebbe potuto essere il mio ritmo in gara e così è stato. Le condizioni della pista non erano buone, nel mezzo della gara ho avuto un passo migliore di Maverick (Vinales), ma quando (Alex) Rins si è schiantato ho pensato che sarei stato sul podio in ogni caso, avevamo nove secondi rispetto ai ragazzi dietro di noi e il divario saliva ogni giro. Avevo intenzione di attaccare a cinque giri dalla fine, ma il vento era così forte che i miei occhi lacrimavano, così ho provato a battere le palpebre e lui (Vinales) ha avuto un po ‘di spazio. Sono tornato, ma a due giri dalla fine ho fatto un grosso errore alla curva 10 e ho perso la parte posteriore della moto. Così mi sono detto che Maverick poteva averlo, sono molto contento del podio di oggi, la squadra e la Honda hanno lavorato molto, molto duramente e ce lo meritiamo “.

AL VIA LA XXIV EDIZIONE DI PULIRE VERONA

I più grandi gruppi internazionali, le aziende leader di settore, le soluzioni più innovative. Tutto al servizio degli operatori del pulito. Questa è, in breve, PULIRE VERONA che apre i battenti martedì 21 Maggio per la sua XXIV edizione: la più grande fiera in Italia della pulizia professionale, che ospita un’offerta merceologica completa di macchine, prodotti chimici, attrezzature e componentistica per la pulizia professionale e l’igiene degli ambienti. 30 anni di storia al servizio degli operatori fanno di Pulire la seconda manifestazione in Europa per importanza e dimensioni e una delle più importanti a livello mondiale. PULIRE è dunque il palcoscenico ideale per la presentazione di tutte le novità che LAVOR ha in catalogo per l’anno in corso: vi asppettiamo al padiglione 6, stand C 3/4.

Brillante podio per Crutchlow in Qatar

Cal Crutchlow di LCR Honda CASTROL ha aperto la stagione  MotoGP del 2019 con un fantastico terzo posto nel Grand Prix del Qatar che si è corso domenica 10 Marzo, reso ancor più notevole dal fatto che è stata la sua prima gara dopo il terribile infortunio in Australia lo scorso ottobre.

Crutchlow ha avuto una rottura alla caviglia solo quattro mesi fa, e ha iniziato a camminare di nuovo a gennaio, tuttavia l’eroe britannico era in forma notevole sotto i riflettori del circuito di Losail. Ha combattuto duramente per la vittoria nel corso dell’epica corsa di 22 giri, e dopo aver riconquistato il terzo posto dal rivale Alex Rins nell’ultimo giro, ha resistito a soli tre decimi dal vincitore finale, Andrea Dovizioso, segnando un’incredibile rimonta.

Si tratta di due podi consecutivi per il 33enne, che si avvicina alla scena della sua ultima vittoria in un Gran Premio, il circuito di Termas de Rio Honda in Argentina

Crutchlow completa il programma di test in Qatar

I test pre-campionato della MotoGP si sono conclusi stasera in un frenetico circuito internazionale di Losail in Qatar, con Cal Crutchlow che ha completato 39 giri di pista a bordo della sua LCR Honda CASTROL RC213V.

Crutchlow si è concentrato sul miglioramento del suo feeling con la moto 2019 ed è stato soddisfatto dei progressi compiuti nelle ultime tre notti di lavoro. Come molti altri piloti, il pilota britannico ha avuto un incidente in condizioni difficili, ma è riuscito a continuare a testare la sua moto una volta che è stata riparata.

Lavor al Cleaning Show di Londra

Il Cleaning Show è il più grande evento commerciale del Regno Unito focalizzato su Cleaning & Hygiene. Si svolgerà dal 19 al 21 marzo 2019 all’ExCeL di Londra e Lavorwash non poteva certamente mancare.
Grande fermento attorno a questa manifestazione che cresce anno dopo anno.

JDC Journées des Collections Marsiglia

Da 17 anni, Journées des Collections Jardin è il punto d’incontro per la distribuzione e i fornitori del settore giardinaggio. Per il 17 ° anno, i fornitori e i responsabili delle decisioni di acquisto si confermano presenti all’appuntamento e lasciano intravedere un’edizione del 2019 ricca di prospettive! Lavorwash sarà presente nella Hall 2 allo Stand W21.

Crutchlow è l’Honda più veloce nei test a Malayas

Dopo un’assenza di tre mesi da qualsiasi tipo di moto da corsa dopo il suo infortunio alla caviglia al Gran Premio d’Australia, Cal Crutchlow è tornato in MotoGP questa settimana con i primi test pre-stagionali in Malesia.

Considerando l’entità delle sue ferite, l’uomo della LCR Honda Castrol non era sicuro di come sarebbero andate le cose in sella alla moto, ma avendo concluso la sessione di tre giorni come migliore Honda e più veloce del giro migliore del circuito ufficiale, è chiaro che l’inglese essere competitivi ancora una volta.

L’ultimo giorno, Cal si è concentrato sulla sperimentazione di componenti per HRC sulla nuova motocicletta RC213V che parteciperà al Campionato del Mondo MotoGP 2019. Nonostante abbia perso un giro veloce assoluto quando ha fatto una piccola scivolata sulla gomma più morbida, ha comunque segnato il sesto tempo più veloce della giornata e il test nel suo complesso.

Crutchlow e il team LCR Honda Castrol tornano in pista tra due settimane sul circuito di Losail in Qatar, prima dell’inizio della stagione nella stessa sede all’inizio di marzo.

# 35 Cal Crutchlow, 6 ° (1’58.780, giro 17 di 61)

“Sono contento alla fine del terzo giorno, non solo per come è andato il test, ma anche per averlo finito! La mia caviglia alla fine si stava facendo male, calda e gonfia. Mi sento comunque bene, e la caviglia si sente bene sulla moto. Non mi infastidisce, mi disturba quando mi fermo.

“Oggi ho mantenuto la lunghezza delle piste abbastanza ridotta, perché non avevamo bisogno di andare troppo a lungo – stavamo testando gli elementi anziché testare il ritmo della gara. Sono stato davvero contento del mio passo tutto il giorno. Sulle gomme usate eravamo coerenti e veloci, il che è buono. È bello andare in Qatar e, soprattutto dopo un periodo di tre mesi di licenziamento, tornare a correre e competere con esso.

“Avrei dovuto andare più veloce in termini di tempo sul giro complessivo, ma sono caduto. E ‘stata completamente colpa mia, sono andato al secondo turno sopraffatto! Ho perso tre decimi nel primo settore nel mio giro più veloce, rispetto al normale giro buono. Così, al giro successivo ho spinto come un matto pensando che dovevo andare mezzo secondo più veloce di quanto avessi fatto nel giro precedente. Ho avuto qualche chiacchiera, ho provato a salvarlo e sono andato in crash. Quello era con la gomma di prova veramente morbida. In media, penso che potresti portarti via almeno sei decimi, quindi sono fiducioso che saremmo potuti andare molto più veloci, e poi non abbiamo usato più quella gomma per tutto il giorno.

“Penso che la moto 2019 sia decisamente migliore, ma la mia sensazione è che ho solo bisogno di aggiustarlo un po ‘di più. Pedalo in una moto abbastanza neutrale, ma non ho ancora trovato l’ambientazione perfetta con il front-end. Nel complesso HRC ha fatto un ottimo lavoro con il pacchetto. Penso che possa essere competitivo per il campionato, ed è uno che non vedo l’ora di correre quest’anno “.